Font Size Effect

MECOOL M8S Pro: la TV Box con Android Nougat, 3 GB di RAM DDR4 e SoC Amlogic S912 | Recensione


È la prima volta che recensisco una TV Box Android qui su Hi-Tech Review. Andremo a scoprire insieme la MECOOL M8S Pro dotata del sistema operativo Android 7.1.1 Nougat, dell'ultimo processore high-end di Amlogic, ovvero l'S912, e del supporto al nuovo standard HDR10. Scopriamo insieme le sue caratteristiche

Contenuto della confezione

All'interno del box di vendita troviamo, oltre alla TV Box, un cavo HDMI da 98 cm per collegarla a un monitor o alla propria TV, un caricatore da parete con connettore DC da 5V 2A, un telecomando per controllarla da remoto e un manuale utente in lingua inglese.


Design e qualità costruttiva

La M8S Pro di MECOOL vanta un design realizzato prettamente in plastica di buona fattura con 4 piccoli gommini alla base per garantire una più efficiente dissipazione del calore.


Sulla parte frontale troviamo il logo M8S Pro, sul lato inferiore e sul perimetro destro le varie di griglie per lo smaltimento del calore mentre sul perimetro sinistro trovano posto due porte USB 2.0 (purtroppo abbastanza vicine fra di loro) e lo slot micro SD.


Sul lato superiore troviamo l'ingresso DC da 5V per collegare l'alimentatore fornito in dotazione, la porta HDMI 2.0, la porta Ethernet e l'ingresso mini jack da 3.5 mm.


Sul lato inferiore, infine, ci sono le varie certificazioni ricevute dalla TV Box Android e il modello (nel mio caso ho la versione 3/16 GB). La TV Box Android misura 108 x 108 x 17 mm e pesa 99.5 grammi.


Caratteristiche

La M8S Pro di MECOOL propone l'ultimo processore octa-core Amlogic S912 basato su core ARM Cortex A53 a 64 bit con frequenza massima di clock pari a 2 GHz. Il SoC è coadiuvato dalla GPU Mali T820 MP3 da 750 MHz e da ben 3 GB di RAM DDR4. La mia versione dispone di un'archiviazione interna da 16 GB che può essere ulteriormente espansa sfruttando lo slot per micro SD fino a 32 GB.


Non è finita qui poiché la M8S Pro vanta altre feature davvero interessanti come il supporto all'HDR10, riesce a riprodurre filmati fino alla risoluzione 4K a 60 FPS, integra Miracast ed AirPlay e inoltre ha un chip Wi-Fi 802.11 ac a 5 GHz.




Per quanto riguarda il telecomando fornito in dotazione, troviamo vari pulsanti per comandare il set-top box e alcune funzioni della propria TV.  Troviamo il pulsante di accensione/spegnimento dedicato alla TV Box Android, un piccolo indicatore LED sulla destra, vari controlli per la TV, i pulsanti avanti e indietro e volume+ e volume- e i tasti Mute e per avviare il browser. Continuando, ci sono i pulsanti Home, Back, Opzioni e quello per abilitare/disabilitare il puntatore del mouse.


Al centro sono presenti i 4 tasti per la navigazione e il ben visibile pulsante OK. Poco più sotto troviamo il tastierino numerico, il pulsante per la ricerca rapida e quello per cancellare il testo. Sul retro del telecomando troviamo il vano dove inserire due pile AAA (non incluse nella confezione) e le istruzioni per abbinarlo alla TV.


Prestazioni

L'ultimo processore top offerto da Amlogic, ovvero l'S912, riesce a tener testa ad altri chip della sua categoria, come ad esempio il Rockchip 3368, e riesce a sostituire egregiamente i suoi predecessori S812 ed S905X. Durante i miei test, infatti, il chipset si è comportato davvero bene poiché è ottimizzato al meglio per un uso multimediale.


Tramite alcune applicazioni apposite, ho potuto constatare che il processore utilizza tutte e gli 8 core in maniera continua, anche quando non ce n'è bisogno. A ciò si uniscono i 3 GB di RAM di tipo DDR4 (standard più avanzato del classico DDR3 presente su altre TV Box Android della sua categoria) e 16 GB di archiviazione interna (di cui poco più di 12 GB a disposizione per l’utente in fase di avvio).


Al primo avvio ho notato anche che l'OS occupava 620 MB di RAM sui 3 GB a disposizione. Grazie alla presenza di Android 7.1.1 Nougat, la MECOOL M8S Pro permette di impostare la micro SD come memoria principale su cui installare le applicazioni. Nel mio caso ho inserito una Samsung Classe 10 da 32 GB.


Un'altra fantastica notizia è che è possibile impostare altre periferiche come memoria principale. Ad esempio, ho potuto scegliere una pendrive Sandisk Cruzer Extreme da 64 GB e un hard disk Toshiba da 1 TB.


Se volete ampliare ulteriormente la memoria interna, sfruttando i 16 GB di spazio archiviazione disponibile più i 32 GB proposti dalla micro SD, il mio consiglio è quello di acquistare una chiavetta USB di quelle piccole che si utilizzano per le autoradio (come questa). In cambio, ovviamente, rimarrà soltanto una porta USB a vostra disposizione.


Durante i vari benchmark fatti sulla TV Box Android, ho notato delle temperature massime di 43° sulla parte superiore e 48.8° sulla parte inferiore mentre il processore segnava una temperatura interna di 62° (Max).


All'interno della MECOOL M8S Pro troviamo un chip Wi-Fi a 5 GHz il quale mi ha permesso di raggiungere (purtroppo) una velocità di poco meno di 10 Mb/s in download e 20 Mb/s in upload. Ho confrontato questi risultati con il mio laptop ASUS N551JM e con gli smartphone ZUK Z1 ed iPhone 6.


Il primo ha raggiunto una velocità vicina ai 50 Mb/s in download e di 20 Mb/s in upload, lo smartphone Android 95 Mb/s in download e 20.75 Mb/s in upload mentre l'iPhone 94.60 Mb/s in download e 19.89 Mb/s in upload. Da precisare che a casa ho una linea TIM da 100 Mb/s in download e 20 Mb/s in upload.


Ho effettuato un ulteriore test utilizzando la porta Ethernet: il risultato è stato di 93.42 Mb/s in download e 21.37 Mb/s in upload. Ho provato ad utilizzare anche il Miracast con il mio ZUK Z1 ma purtroppo ho riscontrato problemi non riuscendo a connettermi.

Visto che ci sono soltanto 2 porte USB, ho voluto provare se la TV Box Android leggeva un hub USB. Ho collegato, ad una porta USB, un hub alimentato via corrente e a quest'ultimo ho connesso 1 chiavetta USB da 64 GB, 2 da 8 GB, un HDD da 1 TB, una tastiera e un mouse.


Successivamente, ho collegato un hub auto-alimentato con 1 chiavetta da 64 GB e 2 da 8 GB. In entrambi i test non ho riscontrato alcun errore di lettura o altro.


Benchmark e Info Specifiche


Multimedia

Passando al reparto multimediale, ho testato la MECOOL M8S Pro riproducendo film e serie TV in 4K su Netflix ed Amazon Prime Video senza alcun tipo di problema. Purtroppo non ho potuto testare l'HDR in streaming. Un'altra ottima notizia è il pieno supporto al Dolby Digital Plus 5.1.

Amazon Prime Video
Ho effettuato diverse prove riproducendo svariati filmati. La TV Box è riuscita a riprodurre senza alcun problema un video in Full HD a 30 FPS e un video in 4K a 60 FPS con audio AAC, entrambi H.264. Purtroppo ho avuto diversi problemi con filmati in 4K a 30, 50 e 60 FPS sempre con standard H.264 dove le immagini e l'audio non combaciavano. Stranamente, però, le varie prove effettuate con diversi filmati H.265 sono risultate più che positive.

Netflix (app pre-installata)
Data la presenza del supporto HDR10, ho riprodotto due video in 4K a 60 FPS con contenitore MP4 e in 4K a 25 FPS con contenitore TS (in quest'ultimo caso non veniva riprodotto l'audio). È capitato anche di far partire un filmato in 4K, 8 bit, a 30 FPS con contenitore MP4 risultando con una buona qualità video, anche se ogni tanto c'era qualche perdita di frame rate.

YouTube (app pre-installata)
Da precisare che tutti i video sono stati riprodotti con l'applicazione TV Center pre-installata, che in poche parole sarebbe Kodi in versione 17.0. Quest’ultimo non dispone della lingua italiana integrata, dunque ci si dovrà accontentare di quella inglese oppure semplicemente scaricare il vero Kodi dal Google Play Store (ovviamente dovrete, poi, effettuare il download manuale di tutti i vari add-on).

Ho provato anche l'ingresso mini jack posto sul retro collegando il mio stereo e uno speaker. Tutt'ok, la qualità è ottima. Attenzione: potreste confondere l'ingresso mini jack con quello DC, dunque agite con prudenza poiché potreste spegnere il set-top box.

Software

A bordo della MECOOL M8S Pro troviamo Android 7.1.1 Nougat con le patch di sicurezza aggiornate al 1 febbraio 2017. Ovviamente, non è Nougat di smartphone e tablet ma è ottimizzato per TV Box. L'interfaccia non è molto elegante ma è estremamente minimal. Ci sono, inoltre, alcune parti non tradotte in italiano (es. More Settings).


La home page si poteva maggiormente ottimizzare poiché troviamo soltanto il logo M8S Pro, l'ora, la barra delle applicazioni per accedere a TV Center, File Manager, drawer, Impostazioni e Browser, la possibilità di aggiungere i software preferiti e 4 indicatori posti in basso a destra per notificarvi le connessioni Wi-Fi, Ethernet, USB e micro SD.


La M8S Pro dispone di varie applicazioni pre-installate, come ad esempio alcune app di Google (come Play Store, Gmail, YouTube e Chrome), TV Center, Netflix e così via. Troviamo anche l'app App Installer per installare le applicazioni preferite tramite i file APK.


Tappando su Impostazioni, è possibile accedere a un menu abbastanza completo. È possibile gestire la risoluzione dello schermo tramite l'opzione Display. Personalmente, l'ho impostata in automatico per garantire la migliore risoluzione possibile quando si può. Nella sezione Informazioni, è possibile accedere ad alcuni dettagli riguardo il set-top box, oltre alla possibilità di riavviarlo tramite l'opzione Riavvia.


È possibile anche programmare il pulsante di accensione/spegnimento del telecomando tramite l'opzione Powerkey definition: stand-by, spegnimento e riavvio. Il mio consiglio è quello di sostituire il File manager pre-installato con uno più completo fra quelli presenti sul Play Store. Per sicurezza, ho effettuato un'analisi completa con l'app Malwarebytes senza riscontrare nulla.

 

L'esperienza utente risulta in generale abbastanza reattiva; le app si installano molto velocemente dal Play Store però ho notato diversi blocchi anomali del launcher e inoltre non è possibile gestire le app in background poiché non è presente un'opzione per accedere al multitasking. Dunque, dimenticatevi anche della funzionalità multi-window originale presente su Nougat.

Ho voluto anche effettuare alcuni test per vedere se la TV Box Android è dotata del root. Purtroppo alcune applicazioni hanno mostrato la presenza del root mentre altre no. Per accedere al Bluetooth 4.2, il quale ha funzionato sempre correttamente, basta andare nella sezione Telecomando e accessori delle Impostazioni oppure su Impostazioni - Preferenze - More Settings e scegliere Bluetooth.



Gaming

Riguardo il comparto gaming, la GPU Mali T820 con grafica a 3 core permette di far girare bene la maggior parte dei giochi presenti sul Google Play Store. Ovviamente, bisognerà acquistare un gamepad per giocare comodamente attraverso di essa (come questo utilizzato da me per i test).

Personalmente sono riuscito a giocare a Real Racing 3 e ad Asphalt 8. Il primo titolo si è avviato in 16 secondi. Ci si può giocare tranquillamente con dettagli al masssimo, anche se raramente ci sono leggeri scatti.

Il secondo gioco, invece, si avvia in 20 secondi. Riproducendolo con dettagli grafici al massimo, c'è soltanto qualche perdita di frame ogni tanto mentre si può giocare senza problemi di sorta con dettagli grafici bassi.

Conclusioni e prezzo

La MECOOL M8S Pro è sicuramente una TV Box Android davvero interessante poiché offre diverse caratteristiche che la differenziano dalla marea di altri dispositivi simili presenti in commercio, soprattutto di provenienza asiatica. Di pro ha la possibilità di gestire tranquillamente filmati fino al 4K a 60 FPS con standard H.265 (o HEVC) e HDR10.

Troviamo, poi, una memoria RAM di tipo DDR4 molto più veloce rispetto alla DDR3, che tra l'altro viene gestita ottimamente dal software. Il processore Amlogic S912 è presente anche su altri set-top box sul mercato, dunque è stato ottimizzato al meglio sulla M8S Pro.

Forse potevano essere gestite maggiormente le temperature interne, anche se il calore viene smaltito ottimamente grazie alle varie griglie,. Avrei inserito, poi, un cavo HDMI più lungo soprattutto per chi vuole posizionare la TV Box in un posto lontano dalla TV o dal monitor.

Il mio consiglio è quello di sfruttare la TV Box per lo streaming multimediale tramite l'Ethernet anziché il Wi-Fi poiché avrete una connessione sicuramente più stabile e senza intoppi. In questi giorni di test non ho ricevuto alcun aggiornamento via OTA (accessibili tramite l'applicazione Update) ma speriamo che MECOOL ne rilascerà qualcuno per migliorare ancor di più l'interfaccia.

Naturalmente, se vorrete sfruttarla al meglio, dovrete per forza acquistare una mini tastiera wireless con touchpad poiché il telecomando limita il suo utilizzo, anche se dispone dei pulsanti più importanti.

La MECOOL M8S Pro in versione 3/16 GB può essere acquistata su TinyDeal ad un prezzo di 62,30 euro con spedizione gratuita in 15-30 giorni lavorativi tramite Posta aerea registrata (altre modalità di spedizione disponibili in fase di check-out).

Prova



MECOOL M8S Pro: la TV Box con Android Nougat, 3 GB di RAM DDR4 e SoC Amlogic S912 | Recensione MECOOL M8S Pro: la TV Box con Android Nougat, 3 GB di RAM DDR4 e SoC Amlogic S912 | Recensione Reviewed by Alessio Salome on 16:55 Rating: 5

Nessun commento